11/04/13

Josephine

Lei è Josephine, la mia nuova piantina di zucchina lunga da tenerumi (chi non vive in Sicilia non sa di cosa parlo... e non sa cosa si perde, tzè!). L‘ho appena comprata e invasata, poi l‘ho posizionata alla base della scala di ferro che va dal primo al secondo terrazzo di casa mia (e che conoscete bene perché fa da sfondo a molte mie fotografie, come quelle delle borse, per esempio). Josephine, infattti, appartiene ad una specie di zucchine particolarmente rampicanti, i cui giovani virgulti (i tenerumi, appunto) sono commestibili e buonissimi. Il mio sogno è farla arrampicare lungo tutta la ringhiera di ferro. Sarà bellissima.

Published with Blogger-droid v2.0.10

5 commenti:

Kitchan ha detto...

Io che sono di Milano e ci vivo so cosa sia il tenerume! XD
Ma solo perché il fruttivendolo è siciliano e ci ha incuriosite. Ed è proprio buono!

Anna Giacopelli Di Giugno ha detto...

La pasta con i tenerumi
mmmmmmmmmbuona

mi prenoto per il primo raccolto
: D

RobyGiup ha detto...

Non la sapevo questa cosa dei tenerumi, ma mi incuriosisce molto! Mi piace provare verdure nuove e "inusuali" (per me!)
Se solo trovassi il tempo di avviare il mio orto sul balcone... ora che ho lo spazio non ho ancora trovato il tempo!

Federica ha detto...

... chebbellina la tua Josephine! ora però ci devi tenere aggiornate con le fotografie del suo sviluppo... ho visto ringhiere meravigliosamente avviluppate da tralci di glicine, rose rampicanti, edere dalle incantevoli e fittissime foglioline, e anche da viticci di viti ornamentali o da frutto. Persino pergole di kiwi, more e lamponi. Ma mai mai mai di zucchine! ^^

Santarellina ha detto...

Eh sì, concordo con Federica: vogliamo vedere piano piano come cresce!